Irene Tinagli

Irene Tinagli

Biografia

Irene Tinagli è un’economista, accademica e politica italiana. Laureata in economia all’Università Bocconi di Milano, si è specializzata alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh e ha partecipato al programma in Global Leadership della Harvard University. Ha condotto numerosi studi e ricerche sul tema dell’innovazione, la creatività, la valorizzazione del capitale umano e lo sviluppo regionale e urbano, lavorando come consulente per governi regionali e nazionali in tutta Europa, nonché per enti ed agenzie internazionali come le Nazioni Unite e la Commissione Europea. È stata advisor per il Ministro per i Beni Culturali, per il Ministro dell’Istruzione e per il Ministro della Giustizia, oltre che per imprese e associazioni imprenditoriali: è stata membro del consiglio di amministrazione del gruppo Poltrona Frau, del comitato scientifico di Rete Imprese Italia, e attualmente è advisor per Opinno, un’impresa di consulenza e tecnologia con base a Madrid e San Francisco. Dal 2009 al 2013 ha insegnato management e organizational design all’Università di Madrid. Nel 2013, ha fondato il think tank Italia Futura ed è stata eletta deputata alla Camera, ruolo ricoperto fino a marzo 2018. Impegnata per i diritti civili e l’inclusione, è membro del comitato d’onore di Equality, del comitato scientifico di Parks – Liberi e Uguali, e dell’Osservatorio internazionale per la salute dei migranti. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui la Fulbright Scholarship, la Phi Kappa Phi Honor Society, la nomina a Young Global Leader del World Economic Forum e l’inclusione della lista dei “40under40” in Europa. È stata editorialista del quotidiano La Stampa e ha pubblicato due libri: Talento da Svendere (2008) e Un Futuro a Colori (2014).

Photo credit: https://www.lettera43.it/it/articoli/politica/2013/06/11/aborto-scelta-civica-presenta-due-mozioni/89050/