Jacques Attali

Jacques Attali

Biografia

Professore, scrittore e banchiere francese, Jacques Attali è amministratore delegato di A & A, una società di consulenza internazionale specializzata in nuove tecnologie. Membro onorario del Consiglio di Stato francese, dal 1981 al 1991 è stato consigliere speciale del Presidente della Repubblica, e dal 1991 al 1993 fondatore e primo presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo a Londra. È stato professore di Teoria economica presso l’Ecole Polytechnique, l’Ecole des Ponts et Chaussées e l’Università di Paris-Dauphine. Ha ricevuto dottorati honoris causa da numerose università straniere ed è membro dell’Accademia Universale delle Culture. Nel 1980 ha fondato Action Contre la Faim, organizzazione internazionale che lotta contro la fame nel mondo, e Eurêka, un grande programma europeo sulle nuove tecnologie, dove è stato inventato, tra l’altro, l’mp3. Nel 1989 ha anche lanciato un programma internazionale di azione contro le disastrose inondazioni in Bangladesh, ed è stato anche consigliere del Segretario Generale delle Nazioni Unite sui rischi della proliferazione nucleare. Nel 1998 ha fondato PlaNet Finance, organizzazione non-profit che mira ad alleviare la povertà assistendo le istituzioni di microfinanza di tutto il mondo. Inoltre, è stato promotore della riforma dell’istruzione superiore in Europa, noto come LMD, per allineare e comparare tutte le lauree europee. Oggi è editorialista per la rivista L’Express. Ha scritto 44 libri, tradotti in più di venti lingue, con oltre sei milioni di copie vendute in tutto il mondo, tra cui saggi, biografie, romanzi, racconti e rappresentazioni per bambini. Tra i suoi testi più noti, i saggi L’homme nomade (2003), Une brève histoire de l’avenir (2006) e Amours (2007), e i romanzi La Vie éternelle (1989), Il viendra (1994) La Confrérie des Eveillés (2004).